fbpx
+39 030 2807547
Plexer terapia occhi

Plexer e blefaroplastica: chirurgia estetica senza bisturi

Pubblicato il
La chirurgia non ablativa  , ovvero la chirurgia senza bisturi, è arrivata anche nel poliambulatorio medico chirurgico del dott. Enrico Filippini di Brescia: puoi far ringiovanire la pelle del viso, riempire le rughe e le labbra senza utilizzare filler o stirare le rughe di espressione senza l’aiuto del botulino.  Grazie alla blefaroplastica con plexer per gli occhi, il needle shaping e l’OFF, i medici del centro medico estetico di Brescia possono lavorare sul viso in estrema sicurezza, offrendoti un trattamento antiage senza dolore e senza rischio di allergie, senza controindicazioni. Il trattamento plexer viene utilizzato non solo per intervenire su occhi e palpebre, ma anche per: 
  • micro lifting su rughe superficiali
  • eliminare piccole verruche sul viso e sul corpo
  • eliminare piccoli accumuli di grasso sul viso
  • eliminare piccoli fibromi della pelle

Ma cosa è la chirurgia senza bisturi, anche detta non ablativa?

La chirurgia non ablativa è una nuova tecnica per il ringiovanimento viso e per eliminare inestetismi, apprezzata e adottata dai medici estetici, chirurghi plastici ed endocrinologi estetici del centro di Brescia fin dalla sua comparsa.  Si basa sull’utilizzo di sofisticati strumenti elettronici, ognuno costruito per assolvere uno scopo preciso. Necessaria è l’estrema bravura ed esperienza del medico esperto della metodica. La più praticata, e diffusa, di tutte le tecniche di chirurgia non ablativa è la plasma-terapia o plexer terapia, (o plasma plexer).   

Trattemento Plexer: come funziona ?

Il plexer è uno strumento medicale che sfrutta il plasma per generare un piccolissimo arco elettrico (simile a un minuscolo “fulmine”) provocando la sublimazione dei tessuti, ovvero facendo letteralmente evaporare lo strato superficiale dell’epidermide. Tutto qui!  La microcombustione puntiforme eseguita lungo tutto il disegno a pentagono disegnato dal medico esperto, favorisce la formazione di pelle nuova, più elastica, quindi senza rughe, con il risultato di ringiovanire il viso.  La blefaroplastica con plexer è indicata per svariati tipi di inestetismi: dalle palpebre, alle rughe periorali, del collo e della fronte. La più indicata è la blefaroplastica con plexer non ablativa dinamica, con paziente sveglio e collaborativo, esclusivamente con l’impiego di una pomata anestetica spalmata sulla zona da trattare.   

I vantaggi del trattamento plexer

Rispetto alla chirurgia, il trattamento plexer comporta diversi vantaggi: innanzitutto è meno invasivo. Inoltre, è senza anestesia infiltrativa, in quanto è sufficiente utilizzare la crema anestetica nei 30 minuti precedenti l’intervento. Anche il post intervento è più breve rispetto a quello di un intervento di chirurgia estetica, non lascia cicatrici e non c’è rischio di causare un’eccessiva apertura dello sguardo, oppure di creare un effetto asimmetrico tra i due occhi.

Possono verificarsi danni da Plexer?

No! La blefaroplastica con plexer è senza controindicazioni: non provoca nessun tipo di danno, anzi la semplicità del metodo e la mancanza di traumi da taglio hanno reso questa tecnica molto apprezzata e sempre più richiesta, soprattutto da coloro che vogliono terapie naturali e poco invasive, che lasciano il viso estremamente naturale. È doveroso però evitare di soffermarsi a prendere il sole sia prima, sia dopo il trattamento. Le micro ustioni causate dalla plexer terapia provocano infatti la formazione di piccole croste sulla pelle, che staccandosi in modo naturale (in genere dopo un paio di giorni,) lasciano nei punti trattati una pelle rosa che resta molto delicata per diverse settimane.