+39 030 2807547
ringiovanire_viso_50_anni

Come ringiovanire il viso a 50 anni

Pubblicato il

Come si fa ad avere un viso giovane e luminoso anche dopo aver compiuto 50 anni?

Come ringiovanire la pelle? Semplice, mantenedosi dinamiche, magre e curate. E quando dico curate intendo prevenendo gli inevitabili segni dell’età con terapie semplici ed efficaci.

Cosa succede al viso a 50 anni

Quando vedo signore di circa 50 anni con un viso raggiante, mi s’illuminano gli occhi e mi accorgo che alla base, spesso, c’è la lungimiranza di terapie svolte già attorno ai  35/40 anni.  Per ringiovanire la pelle anche in età avanzata, così come tutto il corpo, è necessario prevenire negli anni precedenti. Spesso, però, ci si adagia sugli anni della giovinezza perdendo tempo prezioso da dedicare alla prevenzione.  Con l’avvento della menopausa è quasi sempre scontato che il viso perda la sua precedente linearità; in particolare molte donne vanni incontro ad una perdita di volume del viso: l’osso, il muscolo e il grasso sottocutaneo, infatti, tendono a ridursi e quindi a far perdere il sostegno sulla pelle che è portata a scendere. Allo stesso modo il viso può disidratarsi, perdere di elasticità e riempirsi di piccole macchie.  Negli anni precedenti queste problematiche trovavano rimedio attraverso l’iniezione di un acido ialuronico denso, duro e voluminoso che però ha sempre dato conformazioni del viso artificiose. Così come si è ricorso anche a peeling, laser, biostimolazioni, vitamine. Trattamenti pelle  a loro modo efficaci, ma superati. Oggi, come ringiovanire la pelle del viso?

Quali sono i nuovi rimedi per ringiovanire viso 

Oggi, si può finalmente girare pagina e ringiovanire la pelle del viso grazie alla somministrazione di un acido ialuronico meno denso e, soprattutto, l’inserimento di piccole proteine chiamate peptidi bioattivi.  Questa accoppiata permette sia di rimediare al tempo perso e quindi intervenire su un viso sciupato dal tempo, sia di prevenire i cambiamenti dell’età. Dopo una grossa perdita di volume e tonicità, complice la trascuratezza, è possibile ringiovanire pelle attraverso l’iniezione di un acido ialuronico meno denso insieme a dei peptidi bioattivi, i quali hanno il compito di rigenerare proteine e quindi nuovi volumi. Nel momento in cui, invece, la diminuzione dei volumi è solo all’inizio oppure esiste una difficoltà della pelle a idratarsi e quindi a rimanere elastica, si può intervenire con una miscela di acido ialuronico e peptidi che in breve tempo ridona al viso l’effetto luminoso, togliendo le microrugosità e ridando elasticità alla pelle.  In entrambi i casi alla base per ringiovanire pelle viso vi è un acido ialuronico molto delicato unito ai peptidi con effetto curativo. Insomma, una nuova era della cura della pelle che saluta definitivamente il recupero artificioso dei volumi