+39 030 2807547
Plexer terapia occhi

Plexer terapia con effetto plasma: palpebre ringiovanite ed effetto lifting

Pubblicato il

La chirurgia non ablativa è arrivata anche nel poliambulatorio medico chirurgico del dott. Enrico Filippini di Brescia.

Abbiamo la possibilità di ringiovanire la pelle del viso, di riempire le rughe e le labbra senza utilizzare fillers o stirare le rughe di espressione senza l’aiuto del botulino.

Con il plexer, il needle shaping e l’OFF, i medici del centro medico estetico di Brescia possono lavorare sul viso in estrema sicurezza, senza dolore e senza rischio di allergie su tutte le pazienti senza alcuna controindicazione.

 

Ma cosa è la chirurgia non ablativa?

La chirurgia non ablativa è una nuova specialità, fin da subito apprezzata e adottata dai medici estetici, chirurghi plastici e endocrinologi estetici del centro di Brescia.

Si basa sull’utilizzo di sofisticati strumenti elettronici, ognuno costruito per assolvere uno scopo preciso.

Necessaria è l’estrema bravura ed esperienza del medico esperto della metodica.
La più praticata, e conosciuta, di tutte le tecniche di chirurgia non ablativa è la plasma o plexer terapia.

Il plexer, strumento medicale, emette un impulso elettrico che provoca la formazione di plasma, quarto stato della materia; il plasma, cioè gas ionizzato e instabile, sublima, evapora lo strato superficiale dell’epidermide.

Tutto qui! La microcombustione puntiforme, lungo tutto il disegno a pentagono disegnato dal medico esperto, con la formazione di pelle nuova e più elastica provoca la retrazione elastica che elimina tutte le pieghe.
È indicata per svariati tipi di inestetismi: dalle rughe periorali a quelle del collo e della fronte; la piu indicata è la blefaroplastica non ablativa dinamica, con paziente sveglio, collaborativo, solo con pomata anestetica sulla zona da trattare.

 

La plexer terapia deve essere fatta senza prendere il sole nè prima nè dopo il trattamento; lascia piccole crosticine che cadono in un paio di giorni e pelle rosa molto delicata per diverse settimane.

La semplicità della metodica, la mancanza di traumi da taglio e la successiva fase di formazione delle crosticine con seguente caduta e il lifting elastico naturale della pelle hanno reso questa tecnica molto apprezzata e sempre più richiesta, soprattutto da coloro che vogliono terapie naturali e poco invasive, che lasciano il viso estremamente naturale.