fbpx
+39 030 2807547
ormoni del peso

Gli ormoni che fanno ingrassare. Ecco come controllarli

Pubblicato il
Insulina, leptina, grelina, cortisolo, estrogeni, neuropeptide y, glp1, colecistochinina, peptide yy cosa sono? Sono i più importanti (ma non gli unici) ormoni che determinano il peso finale nel nostro corpo e alcuni di questi sono  gli ormoni che fanno ingrassare. Queste sostanze  fanno parte di un complesso sistema presente nel nostro corpo che collega tutti gli organi con il cervello e viceversa. Lo scopo di questo circuito è quello di regolare le necessità nutrizionali di tutto il nostro organismo. Quando c è bisogno di energia, questi ormoni del peso partono verso il cervello e comandano il senso di fame e viceversa determinano il senso di sazietà quando il nostro corpo ha ricevuto l’energia sufficiente. Allo stesso modo l’ormone regola il dispendio energetico calorico. Quindi avete presente se nella vostra banca impazzisse il sistema informatico? Conti che vengono improvvisamente spazzati via, operazioni finanziarie annullate e il caos. Lo stesso succede nelle persone fortemente sovrappeso e obese. 

QUALI SONO GLI ORMONI CHE FANNO INGRASSARE?

Gli ormoni della fame come per esempio la grelina prodotta dallo stomaco tendono ad essere costantemente alti. Molti studi scientifici dimostrano che la grelina dello stomaco rimane sempre molto alta nelle persone obese e anche dopo avere mangiato non tende ad abbassarsi. È un ormone che fa ingrassare in queste persone soggette all’obesità. Gli ormoni del peso in queste persone sono al contrario bassi. Nei diabetici l’eccesso di insulina determina l’insulino-resistenza che si accompagna alla leptino-resistenza. In pratica aumento di fame e metabolismo che si abbassa. A questo punto un dubbio: siamo sicuri che una persona con uno stravolgimento della normale funzione endocrina di questo tipo abbia bisogno solo di essere “educata” verso una “sana e corretta alimentazione”? Secondo i principali studiosi la risposta è no. I consigli nutrizionali sono importanti ma non risolvono il peso finale di questi pazienti. Possono aiutarli per un breve periodo a migliorare la loro situazione ma il fallimento nell’arco di pochi anni è pressochè certo ed in molti casi drammatico. Questo perché si prevale il senso di colpa e i rimproveri di amici e familiari. Si fa strada la depressione, e la mancanza di autostima determina un peggioramento delle condizioni affettive e lavorative di queste persone. Il paradosso contemporaneo è che mentre da un lato ci rendiamo conto della gravità della condizione di chi ha un eccesso di grasso dall’altra parte condanniamo il suo stato e lo allontaniamo, lo ridicolizziamo, lo facciamo sentire diverso senza comprendere il suo reale stato.  

TTRacconta-Prof.Enrico Filippini : Ormoni e aumento di peso nella donna

   

Come controllare gli ormoni del peso

A questo punto possiamo parlare di soluzione del problema. Come poliambulatorio medico chirurgico ci siamo sempre interessati del problema endocrino che mantiene il sovrappeso e blocca i tentativi di dimagrimento. Il nostro professore endocrinologo prof Enrico Filippini ha sempre impostato le terapie dimagranti con le migliori diete che regolassero il sistema ormonale. Da alcuni anni nel nostro poliambulatorio proponiamo in aiuto alla dieta, l’utilizzo di  biofarmaci  specifici che aiutano a regolare gli ormoni che fanno ingrassare come mantenere bassi i valori di grelina e alti i valori di glp1. Sono principi naturali che possiedono alte concentrazioni di fitocomposti realmente attivi e con le concentrazioni simili al farmaco. Il grande salto gli endocrinologi lo stanno facendo con i nuovissimi farmaci approvati dal ministero per i pazienti con problemi di sovrappeso complicato e obesità. Sono a base di bupropione e naltrexone, due principi specifici contro la fame nervosa, e il nuovissimo liraglutide. Il Liraglutide è un principio attivo che riproduce fedelmente l’azione del glp 1. Il glp1 blocca la fame e aumenta il metabolismo e liraglutide ne riproduce fedelmente l’azione rendendo più sopportabile la dieta e soprattutto il mantenimento del peso perso. Infatti liraglutide, assolutamente prescrivibile solo dallo specialista, può essere utilizzato anche nel mantenimento per mantenere sotto controllo la fame e il peso raggiunto.    

GLI ESTROGENI FANNO INGRASSARE?

Estrogeni fanno ingrassare? Una domanda spesso frequente? Rispondiamo...Gli ormoni sessuali femminili tra i quali gli estrogeni possono interferire molto con il peso e, soprattutto, con la forma del corpo. In età fertile e soprattutto giovanile quando avviene una variazione anche lieve nella formazione di estrogeni, le donne tendono ad aumentare la ritenzione di liquidi soprattutto sui fianchi glutei e cosce. È un accumulo complesso da inquadrare sia come causa che come cura.  Questo problema, che come detto, è collegabile a fattori ormonali e metabolico alimentari, noi specialisti lo curiamo, specialmente, invertendo localmente la predominanza degli ormoni estrogeni a favore di quelli lipolitici come il glucagone o con i nuovi peptidi. La sola dieta comporta sull’accumulo di grasso scarsi risultati, francamente demoralizzanti e che portano spesso a spingersi sempre più verso la depressione e diete estreme. Gli estrogeni dopo i 45 anni tendono a diminuire nel corpo delle donne, interferendo con tiroide e altre ghiandole del metabolismo e creando le condizioni di un severo aumento di peso,soprattutto, sull’addome.anche in questo caso, nonostante la causa del problema sia veramente complessa e meritevole di un approccio endocrinologico, si ricorre ai massaggi e alle diete auto prescritte con risultati scarsi e anche controproducenti sulla tonicità del corpo e del viso. lo specialista endocrinologo con gli strumenti moderni di cui dispone può assolutamente predisporre un programma di bellezza e di benessere assolutamente unici.   due-nuovi-farmaci-dimagranti     Guarda la playlist completa: "parliamo di dieta?"