fbpx
+39 030 2807547
dieta_personalizzata_brescia

Dieta personalizzata: cos’è e quando funziona davvero

Pubblicato il
È ormai convinzione diffusa che una dieta personalizzata abbia a che fare con indicazioni relative ai cibi da consumare e a quelli vietati, alle quantità e al peso di ogni alimento. Una sorta di lista alla quale la persona deve adattare la propria vita.  Ma una dieta dimagrante non può essere solo questo! Soprattutto, non può avere a che fare soltanto con un elenco di “cibi consentiti” e di quantità prestabilite. 

Cos’è una dieta personalizzata

Nella dietologia moderna, “dieta personalizzata” o “dieta su misura” hanno tutta un’altra concezione.  Oggi, in molti si limitano a valutare fattori che, da soli, non possono bastare a identificare il regime alimentare più adatto per perdere peso:
  • sesso
  • età
  • peso
  • altezza
  • IBM, o IMC (Indice di Massa Corporea).
In particolare, l’indice di massa corporea può essere un dato molto fuorviante.  Questo indicatore mette in relazione la massa corporea di un soggetto e la sua statura e si calcola dividendo il proprio peso, espresso in chili, per il quadrato della propria altezza espressa in metri. Si confronta poi il dato con alcuni parametri di riferimento, ovvero: 
  • IMC < 18,5 = condizione di sottopeso;
  • IMC compreso tra 18,5 e 25 = normopeso;
  • IMC tra 25 e 30 = sovrappeso;
  • IMC superiore a 30 = obesità.
Ma, per capire quanto questi numeri siano vaghi, basti pensare che una persona in forte sovrappeso e uno sportivo possono avere in realtà lo stesso indice di massa corporea.

Dieta personalizzata a Brescia: i consigli dello specialista

Una dieta su misura veramente efficace deve tenere conto di almeno altri 4 fattori principali e in base a essi costruire il percorso alimentare più indicato per aiutare la persona a perdere peso in modo salutare e duraturo. Presso il Poliambulatorio medico chirurgico dr. Filippini, a Brescia, ogni dieta dimagrante personalizzata è davvero su misura, ovvero elaborata sulla base dell’analisi di più fattori che spaziano dai gusti alimentari allo stile di vita della persona, fino alla sua storia clinica.  In questo modo, si identificano le abitudini alimentari più adatte ad accompagnare la persona in un percorso di dimagrimento, nei tempi e nelle modalità migliori per ogni caso specifico. 
 

I 4 fattori per l’elaborazione della tua dieta personalizzata

  1. Abitudini e necessità lavorative
Per essere efficace, una dieta dimagrante deve innanzitutto poter essere seguita. Questo non significa che sia sempre facile, ma che la dieta viene personalizzata sulla base dello stile di vita della persona che vuole perdere peso, nonché sui suoi gusti e le sue preferenze alimentari. Una dieta low carb, ad esempio, può essere declinata in molti modi: si può optare per una dieta proteica, una chetogenica, un digiuno alternato, la restrizione calorica... La scelta è influenzata anche dallo stile di vita: viaggi spesso per lavoro, oppure sei spesso a casa? mangi spesso fuori, oppure ami cucinare tra le mura domestiche? Il contesto sociale e le necessità quotidiane devono essere presi in considerazione per poter definire delle abitudini da mantenere nel tempo.
  1. Morfotipo
Tendi ad accumulare grasso sull’addome? Oppure a sviluppare una forma ad anfora, con grasso sulle cosce? A seconda del morfotipo si potrà supportare la dieta dimagrante con una terapia specifica, ad esempio a base di peptidi, ovvero ormoni a basso dosaggio localizzati, che contrastano l’effetto dell’insulina e aiutano a smaltire cellulite e cuscinetti. 
  1. Patologie
Una dieta personalizzata che non tiene conto di tutti gli elementi importanti non è solo fallimentare, è anche pericolosa. Il tuo regime alimentare deve essere calibrato anche in base alle tue patologie e al tuo stato di salute. Potrebbero infatti esserci alimenti per te dannosi, che rischiano di acuire i sintomi, oppure una patologia in corso potrebbe essere d’ostacolo al dimagrimento.  In questo caso, saperlo è fondamentale per poter agire nel modo più corretto ed efficace. 
  1. Senso di fame
Da cosa dipende il senso della fame? Quanto è ricorrente? Sei soggetto a fame nervosa? A seconda della specificità, possono venire in tuo aiuto diversi tipi di terapie dimagranti: dieta chetogenica, biofarmaci, farmaci dimagranti, ormoni dimagranti possono essere tutte opzioni parte della tua terapia per dimagrire. Si tratta di soluzioni che soltanto un medico specialista può prescrivere o consigliare. 

I benefici e i vantaggi della dieta personalizzata

Nel nostro Poliambulatorio di Brescia il percorso dimagrante personalizzato è frutto di un’approfondita analisi di tutti i fattori sopra elencati e di molti altri. In questo modo, si ottiene un percorso specifico calibrato in base agli obiettivi da raggiungere e alle esigenze che differiscono da persona a persona. Soltanto in questo modo è possibile definire una dieta dimagrante personalizzata che ti aiuti davvero a perdere peso, in modo salutare, nei tempi giusti, permettendoti di mantenere i risultati in modo duraturo.