fbpx
+39 030 2807547
cosa-mangiare-quarantena

Cosa mangiare in quarantena: come mantenersi sani e in forma

Pubblicato il
Con più tempo libero a disposizione per dedicarsi alla cura della propria salute e del proprio benessere, ma anche con una quotidianità completamente cambiata, sono molti a chiedersi: cosa mangiare in quarantena? Nonostante la maggiore disponibilità di tempo, ci si può infatti rendere conto che mantenere le abitudini alimentari del periodo precedente la quarantena non è semplice e talvolta neppure efficace: ci si può accorgere di accumulare qualche chilo in eccesso o di sentirsi meno in forma. Questo accade perché un cambiamento dello stile di vita, oggi forzatamente più sedentario, richiede necessariamente una variazione anche delle abitudini alimentari. Sappiamo inoltre che il cibo può essere un alleato della salute, se la dieta quotidiana viene correttamente calibrata in base alle nuove esigenze. Cosa mangiare, dunque, durante la quarantena, per mantenersi in forma e anche in salute?

I cibi da assumere in quarantena

Tra i migliori cibi da mangiare su base quotidiana durante la quarantena vi sono quelli ricchi di proteine alleate del benessere. Da eliminare, invece, gli alimenti di origine animale, ricchi di grassi e di colesterolo. Sì ai cereali, meglio se non raffinati e se consumati in modo variegato: è il momento di riscoprire alimenti ricchi di fibre come il farro, la quinoa, l’orzo, l’avena. Alla cura dell’alimentazione occorre poi abbinare uno stile di vita il più possibile attivo, nonostante la necessità di trascorrere il proprio tempo all’interno delle mura domestiche. 

Cosa mangiare in quarantena per mantenere salute e benessere

La dieta quotidiana può essere arricchita da alimenti poco calorici, che forniscono un buon apporto vitaminico. Importante, ad esempio, la vitamina C, contenuta maggiormente in agrumi e kiwi. La vitamina E, un potente antiossidante, si trova invece prevalentemente nella frutta secca, come noci, mandorle e nocciole. Anche la vitamina D è cruciale in questo periodo, poiché svolge il ruolo di antinfiammatorio naturale e aiuta il nostro organismo a difendersi da virus e batteri.   

Perché non riesco a dimagrire durante la quarantena?

Se nonostante tutte queste buone abitudini ci si rende conto di avere necessità di perdere peso e di non riuscire a farlo, è il caso di indagare altre ragioni alla base del problema: il podcast “Dimagrire facile con l’endocrinologo” è nato proprio per rispondere alle domande di chi non riesce a dimagrire e non sa spiegarsi il perché. Il podcast indaga la correlazione tra dimagrimento, ormoni, fattori genetici e metabolismo, per aiutare le persone ad approfondire un legame troppo spesso sconosciuto o sottovalutato.  Se non riesci a perdere peso durante la quarantena o in generale nella tua vita e desideri scoprire di più sulle cause, richiedi un consulto al professor Enrico Filippini: potrai effettuare una televisita e iniziare fin da subito a rimuovere le barriere che stanno ostacolando il tuo dimagrimento.