+39 030 2807547
tricologo Brescia

Trova la soluzione per la perdita di capelli con il tuo tricologo di Brescia

Pubblicato il

Perdere i capelli può essere un trauma per l’uomo e un vero dramma per la donna. I tricologi di Brescia hanno sempre utilizzato tecniche innovative per aiutare i bresciani a tamponare la caduta dei capelli. E ora i medici tricologi del Poliambulatorio Medico Chirurgico Dott Enrico Filippini hanno ideato una serie di cure mediche specifiche per ogni problema si presenti loro. Evitando di utilizzare le obsolete lozioni e le insicure pillole e soprattutto ritenendo di allontanare il più possibile il concetto del trapianto i medici specialisti tricologi endocrinologi di Brescia hanno deciso di rendere finalmente molto chiaro ai loro pazienti il problema specifico di cui sono affetti e di praticare per ogni problema la terapia più idonea. Per ottenere il quadro diagnostico migliore possibile è già previsto l’utilizzo di test immediati ed eventualmente anche del definitivo referto del tricogramma in microscopia.

Accade sempre più spesso che fatta la diagnosi più o meno dettagliata i pazienti affetti da alopecia o diradamento ricevano cure generiche e adatte sia ad un problema di caduta momentanea che a una alopecia androgenetica. Il che non è plausibile visto le differenti condizioni e soprattutto le cause diverse che determinano l’alopecia.

Nel nostro poliambulatorio tricologico di Brescia la maggior parte di uomini e donne con alopecia soffrono di una forma androgenetica; anche frequente l’alopecia areata seppure molto meno della androgenetica. Il quadro clinico e la situazione di perdita o effluvio o defluvio varia molto per ogni caso considerato e per questo proponiamo soluzioni estremamente differenziate.

La perdita definitiva dei capelli, la calvizie, inizia sempre con un quadro più o meno drammatico di caduta o comunque dalla sensazione che “qualcosa stia cambiando” nella consistenza e nella forma dei capelli. È il primo segnale e spesso quello decisivo. Intervenire tempestivamente in questo momento determina il successo pieno della cura medica. Per bloccare la caduta patologica e per ristrutturare la vitalità del follicolo da pochi mesi i medici del Poliambulatorio Medico Chirurgico Dott Enrico Filippini utilizzano i nuovissimi fattori di crescita identici a quelli piastrinici ma non ricavati dalle piastrine. Ammesso che qualcuno nonostante i divieti abbia utilizzato o utilizzi i fattori di derivazione ematica ora non ha più senso. Non è più necessario il prelievo del sangue e non ha più senso la manipolazione dei derivati del sangue. Ora esiste questo preparato biotecnologico formato da acido ialuronico di peso molecolare ibrido ricco di fattori di crescita specifici per il tessuto dermale e le cellule follicolari dei capelli. Creati in laboratorio e quindi sicuri e puri e privi di altre componenti potenzialmente dannose. Questi fattori di crescita sono i primi e gli unici con un grado di efficacia sul blocco della caduta del capello.

Ringraziamo gli ematologi che hanno reso un grande servizio scoprendo i fattori di crescita.

Con i fattori di crescita biotecnologici facciamo un incredibile passo avanti. La terapia è veramente poco costosa rispetto al passato e molto semplice da applicare. Uno speciale peeling, o meglio, una lieve abrasione lungo le particolari linee dei capelli e la distribuzione precisa con lo speciale applicatore cutaneo rendono la seduta semplice, indolore e sicura.

E se nonostante le mie raccomandazioni la visita dallo specialista tricologo a Brescia avviene quando e già visibile un diradamento soprattutto con i capelli bagnati?

In questo caso sta progredendo l’alopecia ed è il caso di intervenire con un’altra nuovissima terapia e cioè l’hair filler. Il filler per i capelli è più o meno simile al prodotto descritto in precedenza ma è iniettabile. Il fatto di iniettare direttamente al livello dei follicoli e della matrice del capello è importante quando è necessario essere veloci nei risultati. L’hair filler, se utilizzato da un medico esperto, è molto ben tollerato e non necessita di anestesia. In una breve seduta di un quarto d’ora tutta la fiala viene utilizzata e il contenuto ricco di nutrimento e soprattutto di fattori di crescita depositato nel punto particolare da cui attinge il follicolo e le sue cellule. Quattro o cinque sedute ogni quindici giorni sono sufficienti a completare un ciclo di terapia con il filler per i capelli. I risultati sono veloci a farsi notare e il rinfoltimento avviene in progressione.

Nel caso in cui ci sia bisogno di rinfoltire i capelli o quando i capelli non riescono più a nascondere zone diffuse di alopecia ecco la terza nuova terapia: la rigenerazione cellulare del cuoio capelluto. Devo ammettere che tutti noi medici specialisti endocrinologi e tricologi di Brescia del nostro centro ci siamo innamorati di questa metodica. In pratica si tratta di asportare con un ministrumentino qualche follicolo di capelli da dietro l’orecchio e di inserirlo all’interno di un contenitore brevettato. All’interno del contenitore sono presenti microlame che separano le cellule staminali dei capelli, quelle che ne permettono la crescita e addirittura la creazione di nuovi. Superato il concetto del trapianto, quindi, le cellule staminali del bulbo vengono inserite nei punti di alopecia e di calvizie prevedendo la crescita di capelli nuovi e di stimolazione dei capelli già presenti ma privi di energia vitale. Rivitalizza e crea nuovi capelli. In mezz’ora o poco più il nostro paziente riceve dal suo stesso follicolo pilifero così tanta energia vitale di crescita da rinfoltire e da ricreare le condizioni di nascita e crescita di nuovi capelli!