+39 030 2807547

Trattamento tonicità della pelle

pelle-compatta-del-viso

 

L’invecchiamento cutaneo è un processo biologico irreversibile che porta gradualmente ad un rilassamento dei tessuti e ad una conseguente trasformazione dell’aspetto estetico generale.

Oltre ai fattori biologici, quali la perdita di elasticità della pelle e la diminuzione delle sostanze che contribuiscono alla rigenerazione del tessuto dermico, esistono degli agenti esterni che contribuiscono ad accentuare e accelerare la comparsa delle rughe.

Grazie ai progressi della scienza e della cosmesi però, è possibile intervenire sulla gradualità del processo rallentandone gli effetti. Innanzitutto è sempre bene proteggersi dagli agenti esterni come raggi UV, smog, fumo e stress con l’applicazione quotidiana di creme e prodotti specifici, ma quando i segni del tempo cominciano ad essere fin troppo visibili esistono delle soluzioni che prevedono diversi tipi di interventi atti a ringiovanire i tessuti.

Ad esempio, si può intervenire sulle rughe attraverso l’iniezione di alcune sostanze come il botulino o botox  e  i filler che svolgono un azione di spianamento o riempimento delle rughe.

Anche l’acido ialuronico inn formulazione rivitalizzante, mix di vitamine ed altre metodiche di peeling, o iniettive, sono impiegati con successo in alcuni trattamenti contro l’invecchiamento cutaneo.

L’acido ialuronico è presente in tutti i tessuti connettivi umani ma purtroppo con l’avanzare dell’età la sua quantità diminuisce dando origine alle rughe.

Oggigiorno, grazie ai filler di ialuronico, si può intervenire in modo indolore per rallentare la formazione delle rughe.

 

In cosa consiste l’intervento per rinvigorire la tonicità della pelle?

È un intervento che si fa in ambulatorio, senza dover intervenire chirurgicamente e che non necessita di anestesie totali o ricoveri. Si tratta di microiniezioni fatte da medici estetici specializzati che, se necessario, ricorrono a semplici creme anestetizzanti.

La durata del trattamento varia da persona a persona, ma si può sempre decidere di fare dei piccoli ritocchi periodicamente in modo che l’aspetto esteriore si mantenga sempre e rispecchi la giovinezza che è in voi.

In alternativa utilizziamo anche il laser, la  luce pulsata e l’energia termica frazionata, che agiscono da bio-stimolatori ed intervengono direttamente sulle molecole e le cellule coinvolte nel processo di degenerazione cutaneo, migliorando sensibilmente l’aspetto della pelle.
La laser terapia è stata tra le più apprezzate tecniche usate per il ricambio cellulare cutaneo, insieme ai peeling chimici e alla dermo-abrasione.

Molto efficaci sono anche le nuove apparecchiature lanciate ormai in tutto il mondo, che sono frutto di un nuovo mix di luce pulsata abbinata alla frequenza radio bipolare e gli infrarossi, come ad esempio il nuovo Emax, apparecchiatura che sfrutta la tecnologia Elōs™; presidio terapeutico ad esclusivo uso per i medici, che basa il suo effetto sulla combinazione di frequenza radio bipolare e luce pulsata.

Studi clinici dimostrano infatti che lo stimolo sulla formazione di nuovo collagene ed elastina da parte dei fibroblasti sia notevole e che il miglioramento cutaneo anche delle macchie rosse e scure sia evidente.

Lo si può definire fotoradioringiovanimento quello che avviene sulla pelle dopo aver passato la testina della nuova apparecchiatura sull’intera cute da trattare.

 

Esistono trattamenti particolari per la tonicità della pelle del viso?

È stato di recente stato presentato in Italia un nuovo protocollo specifico per il viso, destinato all’utilizzo con il sistema Emax: il programma “Triniti” offre un ringiovanimento facciale completo in tre step ricorrendo a  diversi applicatori tramite i quali è possibile correggere le irregolarità, le discromie cutanee, migliorare la texture, la compattezza e combattere il rilassamento cutaneo, levigando al contempo la superficie della pelle; il tutto in un’unica seduta da ripetere una volta al mese per quattro cinque volte.

Ogni sessione “Triniti” comprende gli step:

  1. FOTOFACIAL RF: mirato al fotoringiovanimento, riduce le discromie agendo su: couperose, capillari e macchie dell’età e dovute all’esposizione solare, migliorando anche la texture cutanea.
  2. REFIRME: agisce sulla pelle priva di tono, su viso e dècolletè con un’azione di rassodamento e tonificazione.
  3. MATRIX : si concentra sul trattamento non ablativo delle rughe per una pelle più liscia e uniforme con radiofrequenza.

Questa tecnologia è la prima ed unica al mondo che ha unito le due energie in un unico impulso sincronizzato, differenziandosi da tutti gli altri sistemi sul mercato.

Il protocollo “Triniti” presenta una vasta casisitica su pelli caucasiche, le più pigmentate e sensibili, pertanto rappresenta oggi un sistema di ringiovanimento globale non invasivo più innovativo, sicuro ed efficace su tutti i tipi di pelle comprese quelle più scure.

Una comprovata compliance e soddisfazione dei pazienti per i risultati ottenuti, accompagnati da un risparmio di tempo.

Il risultato estetico ottenuto è ottimo e già visibile dalla prima seduta; un ennesimo passo in avanti per la medicina della bellezza e del benessere, per gli eclatanti risultati, la grande sicurezza ed affidabilità in considerazione anche del confort del paziente.

Novità: Dall’energia laser all’energia termica per rivitalizzare la tonicità della pelle

Presso la nostra struttura, disponiamo anche della novità più eclatante in tema di tonicità della pelle, data dalla nuova tecnologia “Sublative Rejuvenation” che ha radicalmente spostato il concetto di resurfacing frazionale verso una nuova direzione.

Ha sostituito l’energia del laser con l’energia termica frazionata bipolare regolabile.

La tecnologia è stata denominata “Sublative” in quanto la maggior parte dell’effetto avviene al di sotto dell’epidermide, con un profondo riscaldamento volumetrico nel derma e una minima conseguenza sulla superficie.

 

SublativeRejuvenation CON MATRIX RF

Questa è la condizione migliore per un’ottimale stimolazione di neocollagenesi; scientificamente l’approccio è esattamente l’opposto di ciò che si vede con le tecnologie laser frazionali.

Lo scopo di tale innovazione è quello di superare le limitazioni dei dispositivi basati su luce o laser, riducendo al minimo i tempi di guarigione, il disagio al paziente durante il trattamento ed i possibili effetti collaterali quali iperpigmentazioni; il tutto accompagnato da un alto profilo di sicurezza.

profilo-salute-n-6-2012-laser-frazionato

 

Anche questo trattamento è adatto ad ogni tipo di pelle, compresa quella più scura, solitamente più difficile da trattare, mantenendo la massima efficacia.

Come funziona: l’energia termica frazionata viene trasmessa sulla pelle tramite una testina formata da una griglia di piccoli elettrodi.

Il sistema è dotato della tecnologia “Select Pulse” che consente di personalizzare il trattamento con tre differenti programmi, ognuno dei quali regolabile con differente intensità di energia secondo le esigenze specifiche del paziente, permettendo vari tipi e gradi di impatto delle zone interessate. Notevole è l’efficacia clinica. È possibile, tramite l’Intelligent Feedback System (IFS), monitorare l’impedenza della pelle e la reale energia erogata.

Le indicazioni sono diverse: lassità cutanea, rughe sottili e profonde, cicatrici, cicatrici da acne, pori dilatati, irregolarità della texture, discromie e smagliature.

 

Trattamento tonicità del viso con radiofrequenza frazionata

Trattamento tonicità del viso con radiofrequenza frazionata

I principali vantaggi sono: il downtime (o tempo di recupero)  breve (da 1 a 3 giorni a seconda del programma utilizzato) o nullo se parliamo di downtime sociale, facilmente gestibile con l’utilizzo di un make-up; la possibilità di trattare ogni tipo di pelle senza effetti collaterali e ogni parte del corpo, incluso collo e decolletè, non sempre facili da gestire con altre tecnologie.

 

Ultima novità in tema di tonicità è rappresenta dai fili rivitalizzanti in PDO a totale riassorbibilità per quanto riguarda la zona del viso, del collo, del decolletè e delle zone del corpo. Un’applicazione indolore di alcuni fili per zona e dopo 3-4-settimane i risultati di turgore sono già visibili.