+39 030 2807547
trapianto di capelli

Trapianto di capelli o impianto di capelli?

Pubblicato il

Per un paziente affetto da alopecia o comunque affetto da un antiestetico diradamento dei capelli è un dubbio sempre più forte. Infatti fino a poco tempo fa prevaleva nettamente la tecnologia chirurgica del trapianto di capelli, mentre ora non più. La nuova biologia dei capelli sintetici Nido giapponesi, ha permesso di ottenere anche nei capelli sintetici risultati perfetti. Tecniche di impianto assolutamente facili e veloci con risultati immediati. Questo ha creato nuovi dubbi, che prima non esistevano. Inizio dicendo che il trapianto si rapporta al capello biocompatibile sintetico Nido così come il lifting si rapporta al filler, o così come la liposuzione chirurgica si rapporta con gli ultrasuoni e la radiofrequenza. La chirurgia del capello, il trapianto dei bulbi capillari (se ci sono ancora capelli vitali!) è sempre un intervento con tutti i pro e contro. La chirurgia con l’autotrapianto per le piccole zone, per i diradamenti, è poco accettata dai pazienti e viene tollerata anche perché in passato con zero soluzioni. Inserire singolarmente i capelli, perfetti, artificiali proprio a questi pazienti riluttanti con poca perdita è la massima indicazione che possiamo dare e l’esperienza ormai di vecchia data ci dà ragione. I nostri pazienti più contenti e affezionati sono proprio tutti (uomini o donne) coloro che hanno leggeri diradamenti sulla fronte o sull’occipite e che beneficiano in modo immediato e impressionante dal punto di vista estetico. I medici specialisti tricologi endocrinologi del Poliambulatorio Medico Chirurgico del Dott Enrico Filippini di Brescia considerano quindi il trapianto di capelli come una eccezionale e rara soluzione. Al trapianto i medici tricologi bresciani preferiscono impiantare i capelli biocompatibili nelle zone di rarefazione,accompagnando sempre l’impianto di capelli Nido alla cura molto importante da praticare ai capelli naturali ancora sani (e da tenere in grande salute!) la rigenerazione cellulare è diventata l’arma più utilizzata dagli endocrinologi di Brescia, insieme all’Hair Filler e al trichofactor transdermico.