+39 030 2807547
Ridensificazione dermica

Ridensificazione dermica – La nuova tecnica di biorivitalizzazione del 2015

Pubblicato il

Al poliambulatorio medico chirurgico dottor Enrico Filippini, il 2015 è l’anno delle grandi novità: arriva un nuovo trattamento per ridare densità alla cute, attraverso la nuovissima terapia della ridensificazione dermica.

 

Abbiamo da quest’anno superato il vecchio concetto di vitamina cutanea sostituendolo con un mix nuovo, estremamente efficace, composto da sostanze specifiche che aumentano il turgore della pelle, senza usare prodotti allergenici.
Il primo e unico prodotto anallergico che contiene acido ialuronico a bassa densità, quindi reidratante e rivitalizzante cutaneo, unito a vitamine fibrostimolanti, amino acidi ristrutturanti e antiossidanti.

Non dico che le vitamine, l’acido ialuronico siano ormai superati, ma con il nuovo prodotto… siamo al top!

 

Il nuovissimo concetto di ridensificazione dermica è nato dopo lo studio al microscopio elettronico di quello che era accaduto alla pelle dei primi testatori americani: aumento anche oltre del 30% della densità dermica, soprattutto nelle donne in menopausa, notoriamente refrattarie a tante terapie cutanee rivitalizzanti del passato.

Questo prodotto è in grado di restituire alla pelle una nuova giovinezza, eliminando i segni dell’invecchiamento cutaneo.

Proprio in questo mese, i medici del nostro centro estetico medico a Brescia, stanno facendo conoscere alle pazienti, ma anche alle lettrici della rivista, la nuovissima cura per ringiovanire la pelle, accogliendole con un colloquio informativo durante il quale vengono fornite tutte le indicazioni necessarie, e viene effettuato il controllo della cute.

 

In abbinamento alla nuova ridensificazione cutanea, i nostri pazienti ( e i loro gentili accompagnatori) potranno visionare e provare il nuovissimo ed unico emettitore di aria fredda a flusso controllato e continuo.
Questo apparecchio elettromedicale nasce per raffreddare selettivamente la zona che vogliamo trattare, sia che vogliamo usare un laser, sia che vogliamo fare infiltrazioni di acido ialuronico o altro.
La seduta diventa, quindi, veramente indolore e l’unica accortezza che il paziente deve avere è di aiutare il medico a trovare il flusso di aria con la temperatura giusta. Tutto qui!