+39 030 2807547
mincesurlaplage

I problemi delle gambe

Pubblicato il

Secondo una recente indagine sono in aumento i problemi delle gambe nelle donne. Sono infatti tantissime le donne che lamentano gonfiore delle ginocchia e caviglie, cellulite e sempre maggiore presenza di capillari. Molto frequenti anche le problematiche venose, il dolore diffuso e la secchezza cutanea.

I mesi dell’anno più caldi, la primavera e l’estate, sono i più fastidiosi per le gambe. Non a caso in tali periodi aumentano le richieste di visita al Poliambulatorio. In realtà il periodo ideale per prendersi cura seriamente di cellulite, ritenzione, vene e capillari è l’autunno o l’inverno. La ragione sta nel fatto che le basse temperature facilitano il buon esito delle terapie effettuate dai nostri specialisti del Poliambulatorio. Inoltre, lavorando per tempo in queste stagioni, diamo la possibilità alle nostre pazienti di esibire gambe sane e splendide proprio nei mesi più adatti, quelli caldi e delle vacanze (una piccola dose di vanità non guasta mai…).

Perché sono aumentati  i problemi alle gambe? Perché sempre più donne lamentano gambe gonfie e dolorose, capillari e cellulite?

Le ragioni sono molte ma sono gli ormoni femminili a giocare un ruolo fondamentale. Gli estrogeni tendono infatti ad aumentare il volume delle cellule adipose sotto la pelle e rendono capillari e vene più fragili. Da ciò deriva presenza di cuscinetti, cellulite, acqua che si deposita nei tessuti, gonfiandoli, e dolore. Stress, pillola anticoncezionale e alcuni cibi inducono alterazioni negli estrogeni femminili e le gambe sono le prime che mettono in evidenza il problema. Se poi sommiamo la sempre frequente disbiosi intestinale e qualche intolleranza alimentare otteniamo i disturbi che affliggono la maggior parte delle donne di tutte le età.

Ecco quindi che ogni terapia che consideri esclusivamente un intervento locale sulle gambe fallisce nel tempo. Ecco spiegato perché la cellulite, il ristagno linfatico, il dolore e i capillari delle gambe vengano a torto considerati problemi cronici. Al contrario, quando lo specialista medico endocrinologo estetico individua l’origine ormonale è possibile ottenere anche la guarigione definitiva

Al Poliambulatorio i nostri specialisti in endocrinologia analizzano attentamente, spesso anche con esami diagnostici ormonali, la funzione delle ghiandole e tutti i fattori interni che possono causare malattie e disturbi alle gambe. Quindi studiano il problema locale. Di conseguenza la cura e la seguente guarigione avvengono combinando attentamente terapie generali in sinergia combinata con tecnologie locali.

Lo scopo finale è la guarigione e non solo un sollievo sporadico e passeggero. Con i biofarmaci, con i bioidentici, con le attuali conoscenze nel campo dell’endocrinologia possiamo ripristinare la funzione delle ghiandole e, allo stesso modo, con i nuovissimi probiotici e prebiotici abbiamo a disposizione un fermento specifico per ogni disturbo.

Individuare il problema ormonale e curarlo, individuare il probiotico giusto, studiare la nutrizione, le intolleranze, le sensibilità agli additivi. Tutto questo rappresenta la cura principale, la parte più difficile per il medico endocrinologo. La parte più semplice invece è quella di consigliare la cura locale.

In questo caso la terapia con la micro-vibrazione compressiva con le endosfere in silicone rappresenta il supporto alla cura generale. Il gonfiore, la cattiva circolazione, la cellulite e la perdita di tono richiedono questa nuova procedura: micro-vibrazione compressiva con 50 cuscinetti rotanti in silicone passati dolcemente sulle gambe per stimolare l’apertura dei linfatici, ridurre le cellule grasse, far scomparire il dolore e, finalmente, arrivare alla guarigione.

 

endosphere-trattamento-cellulite-335x255

 

Il massaggio con il manipolo provoca infatti cinque effetti molto importanti per la guarigione delle gambe:

  1. Stimola profondamente la circolazione, che ottiene in questo modo la cosiddetta “ginnastica vascolare”.
  2. Azione pulsata e ritmica sui vasi linfatici.
  3. Azione sui meccanorecettori del dolore, con rapido sollievo della sensazione “gambe pesanti e dolorose”.
  4. Rimodellamento per azione lipolitica sul grasso sottocutaneo.
  5. Tonificazione muscolare e cutanea per effetto della stimolazione vibratoria.

Una decina di sedute, mezz’ora di relax dedicato a sé stessi e alle proprie gambe, alla propria salute e benessere.

Scarica il file dell’articolo a questo link: FILIPPINI_problemi di gambe

Dott. Enrico Filippini