+39 030 2807547
Needle Shaping ovvero il lifting non chirurgico - Articolo su Profilo Salute

Needle shaping ovvero lifting non chirurgico

Pubblicato il

Inverno, tempo per curarsi il viso; le terapie estetiche del viso possono essere affrontate con minori patemi in autunno-inverno, per diverse ragioni; prima di tutto perché la pelle è meno irritata dal sole, e tende a macchiarsi di meno. Il lavoro del medico estetico esperto in terapie estetiche del viso viene quindi facilitato. La seconda ragione è rappresentata dalla minore vasodilatazione dei capillari superficiali del viso, e questo permette di effettuare terapie senza pericolo di lasciare piccoli fastidiosi segnetti blu, totalmente innoqui e reversibili ma mal tollerati dai miei pazienti.
In verità posso dire che la medicina estetica, la cura medica degli inestetismi del viso è profondamente cambiata proprio negli ultimi anni. Il calo dei lifting chirurgici è stato inesorabile, mentre vertiginoso è stato l’aumento dell’uso di filler all’acido ialuronico e l’uso della tossina botulinica.

Ma manca ancora qualcosa… “Acido ialuronico, botulino, cara signora, è la soluzione al suo problema. Sa, cara signora, che lo ialuronico ha sostituito il collagene che iniettavo vent’anni fa, perché è più sicuro” è la frase che regolarmente ho accompagnato durante la spiegazione della terapia alle mie signore; oltre alle carte del consenso, alla lunga ormai trentennale esperienza maturata, ai bollini dei più rinomati prodotti adottati, ma… quel brivido, gli occhi un po’ incerti, la voce mix di quasi mezza vergogna e pudore, che in fondo a tutto prende coraggio e dice: “Dottore, ma siamo sicuri di questo ialuronico, del botulino? Ho visto filmati terribili, visi rovinati, alterati; e poi Bruno Vespa, la sua trasmissione con personaggi grotteschi e mostruosi!

A tutte voi, a tutti voi amiche e amici che state ora leggendo, è venuto questo brivido quando vi siete trovati davanti al medico con la fiala di ialuronico in mano. E sicuramente molti di voi hanno ringraziato il dottore per le informazioni ma hanno rinunciato. Le rughe, il rilassamento della pelle non sono così disastrosi da giustificare l’ansia di una sostanza estranea, di un farmaco, nel nostro corpo.
Quello che vi ho appena scritto non è un racconto di fantasia, ma sono i pensieri, le parole di Giulia (non è il vero nome, per la sua privacy).

Giulia è la bella signora della fotografia; il viso veramente molto bello, un po’ segnato dopo le gravidanze, qualche sbalzo di peso e gli ormoni in fase calante.

Un viso come il suo merita solo di essere ben tenuto, tonificato e sostenuto, ma Giulia non vuole ialuronico. Le ho proposto quindi la nuova tecnica del needle shaping, spiegando e mostrandole l’apparecchiatura e l’aghettino simile a quello usato per l’agopuntura. Non viene iniettato nulla. Non anestetico (non c’è dolore, bensì solo una leggera tensione nel punto di pelle da trattare), lettino e lampada accesa, ho inserito delicatamente l’aghetto, ho imprigionato progressivamente le fibre elastiche (microscopiche) di Giulia, e le ho riposizionate (un movimento quasi impercettibile al paziente) lungo le linee naturali di trazione. Tanti microscopici elastici, ovvero un lifting non chirurgico con fili autologhi di collagene.

 

Needle shaping - effetto lifting del viso

Needle shaping – effetto lifting del viso. Trattato solo il lato DESTRO

Mezz’oretta di chiacchierata con Giulia. Fatto il primo mezzo viso abbiamo fotografato la differenza, che ho mostrato a Giulia, per tranquillizzarla; alla fine della seduta mi sembrava contenta, per il risultato naturale, la mancanza di ematomi, tumefazioni, dolore.

 

 

Ora se vuole può ripetere l’esperienza sul collo e le labbra, i glutei, le braccia e addome!

 

 

Dottor Enrico Filippini

Dott. Enrico Filippini