+39 030 2807547

FAQ - Consigli del medico estetico contro il dècolletè rovinato

Domanda

Luciana, anni 39, di ErbuscoTutte le volte che provo i miei abiti scollati poi inesorabilmente rinuncio a metterli! Nonostante abbia una pelle del viso fresca, il mio dècolletè invece è proprio avvizzito ed inizio a vedere qualche segnetto a V, forse colpa del troppo sole e lampade.

Una mia cara amica mi ha confidato che il medico estetico a Brescia può aiutarmi a risolvere questo problema, ma cosa devo fare?

Risposta

Cara Luciana, purtroppo è vero, un décolleté rovinato non ci permette di indossare gli abiti scollati tanto amati soprattutto d’estate.
Le piccole increspature che si intravedono non fanno che anticipare quelle antipatiche rughe a V tra i seni, per non parlare poi delle macchie. Tutto questo svela l’età di una donna ancora più del viso.
Se viso e collo vengono monitorati ed accuditi con creme, il dècolletè, zona del corpo nascosta per mesi sotto l’abbigliamento, viene spesso ignorata. Purtroppo quando ci si accorge del danno, anche la migliore crema ormai non può nulla e bisogna ricorrere alle cure del medico estetico.
Il medico estetico del poliambulatorio Dott. Enrico Filippini a Brescia dopo attenta valutazione vi potrà consigliare dei trattamento d’urto per migliorare la tonicità, il grado di idratazione e l’elasticità della pelle.
Vediamo alcune possibili terapie:

  • Il peeling rivitalizzante al TCA
    Per stimolare il derma senza aggredirlo ed ottenere un buon turgore ed elasticità. Appena eseguito si nota subito l’effetto del trattamento ed il lieve rossore rientra nel giro di un ora. La desquamazione è leggera e impercettibile se usata casa una crema restituiva al DNA bisodico. È consigliato un ciclo di 3/4 sedute ravvicinate ed un mantenimento.
  • La rivitalizzazione
    La biorivitalizzazione con vitamine, aminoacidi, antiossidanti ed acido ialuronico serve a reintegrare nella parte profonda dell’epidermide del décolleté ciò che, col passare degli anni, l’organismo non riesce più a produrre o assimilare in forma adeguata. Per questo motivo il medico estetico propone dei cocktail ben dosati per ripristinare la giusta idratazione e riattivare quei meccanismi che mantengono la pelle sana e vitale nel tempo.
    Usando aghi piccolissimi e pressoché indolori, il medico estetico esegue una serie di microiniezioni sull’area da trattare. In questo modo inserisce le sostanze utili là dove le creme non potranno mai arrivare.
    Il trattamento dura 10-15 minuti e può essere fatto con una certa frequenza come trattamento d’attaco per passare poi al mantenimento una volta al mese.
  • Fili in PDO
    I fili inseriti dal medico estetico nel dècolletè rovinato, servono per ridonare turgore al tessuto trattato, stiramento progressivo, elasticità e luminosità. Il PDO (polidiossanone abbreviato) infatti mentre si riassorbe stimola la sintesi di collagene ed elastina, tonifica e stira i tessuti, diventando un elemento di rigenerazione e rivitalizzazione di primissima qualità. La seduta dura qualche minuto, deve essere fatta in ambulatorio e non richiede anestesia poiché è praticamente indolore.
  • Needle shaping
    Nel poliambulatorio del dottor Enrico Filippini si esegue l’autotrapianto autologo di fibre elastiche di collagene. Questa è una nuova tecnica che permette riempimento e lifting nella stessa seduta di tutti i tessuti del corpo; attraverso il vibrance, con un piccolo ago, grande come un capello, si posso ottenere risultati realmente sorprendenti. Non sostanze estranee, non filler, non botulino, non il chirurgo o l’anestetico, non sangue; ovviamente, assenza di dolore.

Non si preoccupi, l’aspetto nel mio studio per valutare insieme quanto è realmente grave il suo problema e sicuramente troveremo una soluzione.
A presto.