+39 030 2807547
shutterstock_329966693

“Dottore, ho le gambe grosse!!!” Diverse le cause, diverse le soluzioni.

Pubblicato il

“Dottore, ho le gambe grosse!!!”. Quante volte, nel nostro Poliambulatorio, ho sentito dire queste parole! Le gambe grosse, per una donna, sono fonte di ansia e di complessi che portano addirittura a condizionare la vita affettiva e sociale.

Spesso le gambe grosse sono semplicemente il frutto di una lieve sproporzione muscolare e strutturale tra la parte superiore del corpo e quella inferiore, eredità di mamma o della nonna! Ma anche alcune attività sportive che le donne praticano da giovani stimolano in eccesso la muscolatura che, in età adolescenziale, si ingrossa e si allarga in eccesso rispetto al tronco.

Questo fenomeno si verifica anche in età adulta, quando viene troppo stimolata la muscolatura degli arti inferiori. Infatti, molte ragazze e giovani donne ritengono utile aumentare la tonicità dei tessuti aumentando il carico muscolare; purtroppo, però, se sono predisposte ottengono un antiestetico aumento di volume della coscia e della gamba.

Da quanto detto in precedenza, quindi, le gambe possono essere sproporzionate per fattori genetici ma anche per maldestre pratiche sportive giovanili o eccessivo lavoro muscolare con i pesi.

Le gambe grosse, tuttavia, hanno molto spesso origine anche da fenomeni di ritenzione di liquidi o dalla temuta cellulite, oppure ancora per la tendenza ad accumulare cuscinetti di grasso su cosce, ginocchia e polpacci.

La ritenzione di liquidi è un fenomeno che deve essere affrontato dal medico estetico e dall’endocrinologo, e che richiede un’attenta e approfondita riflessione sulle cause del suo verificarsi.

Le caviglie gonfie, le scarpe che diventano piccole, i pantaloni stretti e soprattutto il segno delle calze deve indurre a farvi vedere dallo specialista endocrinologo, soprattutto in presenza di problemi ormonali, ciclo irregolare, gonfiore intestinale, stanchezza, irritabilità.

Causa delle gambe grosse per ristagno di liquidi può infatti essere l’iniziale insufficienza di circolo del linfatico o delle vene; ma anche un problema alla tiroide o a qualche altra ghiandola endocrina.

Le intolleranze alimentari causano ritenzione di liquidi alle gambe, o una disbiosi intestinale; ma la diagnosi deve essere fatta da un laboratorio molto serio e di provata affidabilità.

La cura delle gambe grosse da ritenzione parte quindi dall’eliminazione della sua causa originaria, che quasi sempre è ormonale. Per aiutare lo svuotamento dai liquidi, il nostro Poliambulatorio di Brescia è uno dei pochi centri che per primo ha utilizzato e utilizza l’Endospheres.

L’Endospheres è una tecnologia basata sulla microvibrazione compressiva di cuscinetti in silicone che drena velocemente e riattiva i linfatici lesionati. Aggiungere il biofarmaco specifico è infine il giusto supporto alla terapia.

La cellulite è spesso la causa di aumento di circonferenza delle gambe. Detta anche panniculopatia edematosa e fibrosa, la cellulite è causata da fattori ormonali e alimentari e si distribuisce uniformemente dando il tipico aspetto molliccio e irregolare della cute.

I numerosi studi scientifici effettuati su migliaia di donne hanno dimostrato ampiamente che l’unico sistema per eliminare la cellulite sia lo scoprire meticolosamente le singole cause del fenomeno da parte dell’endocrinologo estetico.

Fatta la giusta diagnosi, la cura efficace per contrastare la cellulite consiste nel mix di consigli alimentari, integrazione e terapie locali multifocali in piena sinergia tra di loro: terapia Velashape, mix di gas e veicolazione transdermica interagiscono tra loro e con l’approccio dietetico per raggiungere gli eccellenti risultati che i nostri pazienti si aspettano.

Infine, le gambe grosse dovute alla presenza di cuscinetti di grasso localizzato. Si tratta di una condizione che compare già dall’adolescenza: il grasso localizzato,  detto anche “cuscinetto”, aumenta con l’eventuale assunzione di pillola anticoncezionale o con l’aumento di peso in generale, tanto da diventare per molte donne giovani e adulte un grosso problema.

Un’importante tecnica terapeutica per eliminare i cuscinetti di grasso di troppo è la LESC (Lipoemulsione sotto cutanea), che il chirurgo plastico del nostro Poliambulatorio, dott. Stefano Toschi, effettua ormai da tanti anni. È una terapia che gli ha permesso di curare e rendere soddisfatte e felici un grandissimo numero di pazienti.

 

Dott. Enrico Filippini