+39 030 2807547
Dieta con pasta light

Dieta Vegetaliana – Elisir di lungavita

Pubblicato il

Secondo gli oncologi un concreto aiuto naturale nella prevenzione del tumore alla prostata e molti altri, sarebbe a tavola la DIETA VEGETA-LIANA.

Questa particolare forma tumorale risente infatti in misura molto importante del regime alimentare del soggetto, che se ricco di grassi animali, latte e carne rossa può rappresentare un fattore di rischio notevole.

A dimostrarlo sono i dati registrati in Italia riguardanti la diffusione di patologie tumorali, secondo i quali il tumore alla prostata colpirebbe maggiormente le regioni con alta percentuale di consumo di carne rossa ed insaccati.

La dieta povera di alimenti animali si conferma quindi una soluzione valida per l’alimentazione salutare, utile per tenersi in forma e contribuire alla prevenzione di malattie cardiovascolari, neurodegenerative e, come affermato da alcuni recenti studi, anche del tumore.
Essere vegetaliani non dev’essere una triste rinuncia o un obbligo: il nostro consiglio può essere quello di abbracciare questa filosofia dai molteplici aspetti positivi anche gradualmente riducendo così il cosumo della carne specialmente quella rossa.
Come fare?

Cucinare gli stessi piatti amati ma sostituire gli ingredienti con i sotituti della carne che ti verranno proposti dal Poliambulatorio Medico Chirurgico del Dottor Enrico Filippini.

 

RICETTA CONSIGLIATA DEL DIETOLOGO

 

AMATRICIANA LIGHT “VEGETALIANA”

INGREDIENTI:

  • Olio Extra Vergine Oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezza cipolla rossa
  • 1 peperoncino
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 5 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 250 gr di pasta GOLIGHT o tagliatelle DELILIGHT
  • Formaggio MACELLERIA e FORMAGGERIA VEGETALE
  • sale e pepe q.b.
  • Bistecca e Arrosto della MACELLERIA e FORMAGGERIA VEGETALE

PROCEDIMENTO:
Versate un filo d’olio in padella, quindi aggiungete una dadolata di bistecca e arrosto vegetali e l’aglio.

Lasciate imbiondire, versate il vino per evitare che bruci o si attacchi.

Quando sarà leggermente dorato conservatelo in una ciotola, lasciando nella padella l’olio di cottura a cui andrete ad aggiungere la cipolla tagliata fine e il peperoncino.

Lasciate ammorbidire a fuoco lento, aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete per circa 10 minuti.

A questo punto versate nuovamente bistecca e arrosto vegetali nel sugo proseguendo nella cottura, aggiustate di sale e pepe aggiungendo poca acqua per evitare che si asciughi.

A parte cuocete la pasta, scolatela, fatela saltare in padella e servitela calda con “tortino non formaggio” tagliato a scaglie sul momento.

 

L’amatriciana è un tipico piatto della zona di Rieti e prende il nome dalla cittadina di Amatrice. La ricetta è sostanziosa e corposa e prevede la presenza di guanciale, pomodoro e cipolla, e in alcune varianti anche lo strutto come grasso di cottura. Negli anni la ricetta ha subito variazioni sostanziali, così e si è diffusa in altre regioni.

La necessità di una cucina più sana ed equilibrata, in favore di un’alimentazione vegetariana ci porta oggi a consigliarne una variante light comunque gustosissima.

Se è impossibile cambiare il tipo di pasta cambiate la carne e il formaggio con i sostituti.

Spazio perciò a una ricetta “VEGETALIANA” veloce, gustosa, light e all’altezza dell’originale.