+39 030 2807547
Fame nervosa

Come combattere la fame nervosa

Pubblicato il

I dietologi del poliambulatorio medico chirurgico del dott. Enrico Filippini, esperti in scienze dell’alimentazione, conoscono molto bene le difficoltà che possono incontrare i pazienti nel seguire una dieta personalizzata per dimagrire.

 

Il problema più grosso è sicuramente la fame eccessiva.
La fame arriva improvvisamente, per nulla in funzione di quando abbiamo mangiato; spesso preannunciata da un pensiero dolce, da un profumo, dalla vista di un alimento che ci ingolosisce.

L’origine della fame può essere di tipofisico, psicologico o addirittura ormonale.

La fame che tutti noi medici dietologi del centro medico di Brescia temiamo di più è la cosidetta “ fame nervosa ” che nei casi più gravi si trasforma nel temibilissimo “disturbo da binge eating” cioè disturbo da alimentazione incontrollata.

Improvviso, ingiustificato, maledetto, devastante desiderio di mangiare tutto quello che di commestibile troviamo.

 

L’origine del disturbo è difficile da identificare, ma una cosa è sicura: è un disturbo molto frequente nelle persone che sono in sovrappeso, molto più di quanto comunemente si pensa.

Se il problema non viene riconosciuto in tempo può peggiorare, diventare un grave quadro morboso psichiatrico.

È assolutamente necessario per chi soffre di problemi di sovrappeso, per chi alterna periodi di peso normale ad aumenti di peso o per chi ha un rapporto conflittuale di amore-odio con il cibo, rivolgersi al medico specialista endocrinologo o dietologo.

Avere un rapporto cattivo con il cibo, oppure un rapporto cattivo con il proprio aspetto (con la continua sensazione di non essere pienamente soddisfatti di se stessi), richiede la visita dall’endocrinologo e/o dal dietologo.

Il medico specialista ha la capacità di saper inquadrare al meglio la particolare situazione, il disagio che vive il suo paziente e saprà porvi rimedio con i vari ed efficaci supporti che ha a disposizione.